Istat, la disoccupazione scende all'11%. Aumentano gli occupati: 345 mila in più

Istat, la disoccupazione scende all'11%. Aumentano gli occupati: 345 mila in più

Torna a livelli settembre 2012, a gennaio quello giovanile (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 09 gen - Il tasso di disoccupazione a novembre si attesta all'11% (-0,1 punti percentuali rispetto a ottobre), al livello piu' basso da settembre 2012. Si evince un calo sia su base mensile, dall'11,1% di ottobre all'11% che su base annua dove la diminuzione è di un punto percentuale. Rispetto a novembre dello scorso anno, gli occupati aumentano di 345 mila unità, o l'1,5%, portandosi a 23,183 milioni. Il tasso di occupazione sale al 58,4% (+0,2 punti percentuali). Si tratta del dato più basso dall'inizio del 2012. I disoccupati totali sono 2.855.000 con un calo di 18.000 unità su ottobre e di 243.000 unità su novembre 2016.

Sul fronte degli occupati, l'incremento di 65 mila unità si deve esclusivamente ai dipendenti (+68 mila) il cui aumento è marginalmente compensato da un calo degli indipendenti (-3 mila), cioè liberi professionisti, autonomi e imprenditori. Anche al netto dell'effetto della componente demografica, l'incidenza dei disoccupati sulla popolazione è in calo tra i 15-49enni, mentre cresce tra gli ultracinquantenni.

La Principessa Charlotte va già all'asilo
A condividere la foto l'account Twitter della famiglia reale, che accontenta la curiosità dei fan della giovane principessina. La retta mensile è pari a ben 3mila sterline al trimestre, poco più di 1.000 euro al mese (circa mille e cento euro mensili).

Apple, l'iPhone crea dipendenza. Software per limitare i danni
Solo nel 2017 ne sono stati venduti di 223 milioni , una bella fetta dell'utile della società guidata da Tim Cook . Mentre il secondo ha sostenuto che la piattaforma " sta facendo a pezzi la nostra società ".

Bernardeschi trascina la Juve, Cagliari contro l'arbitro
Il Var strumento ottimo che aiuta, gli arbitri sono bravi, mi sembra che con il Var ci sia polemica, allora siamo noi. La Juventus parte meglio e mette in difficoltà il Cagliari nella prima parte del primo tempo .

Renzi sottolinea la paternità del risultato e rivendica il traguardo del JobsAct: "In campagna elettorale contano i risultati, non le promesse". Come sempre la voce più rilevante della crescita degli occupati riguarda la fascia di età degli over 50 (+52 mila), per via soprattutto dell'innalzamento dell'età pensionabile che mantiene sempre di più al lavoro persone che già hanno un impiego. "Quella giovanile era oltre il 44%, adesso è sotto il 33%". A novembre il numero di occupati ha raggiunto il livello più alto da 40 anni. "Servono più che mai impegno e serietà, non certo una girandola di illusioni".