Operazione Stige, arrestati presidente Provincia di Crotone Nicodemo Parrilla e due sindaci

Operazione Stige, arrestati presidente Provincia di Crotone Nicodemo Parrilla e due sindaci

Crotone - Sono 169 gli arresti in corso da questa mattina, nella maxi operazione dei carabinieri del Ros e di quelli del comando provinciale di Crotone contro la 'ndrangheta. E tra Cremona e il Cremonese ci sono quattro arrestati, tre - fra i queli parenti di Salvatore Muto, pentito al processo Aemilia - ai domiciliari e uno già tradotto a Cà del Ferro: blitz eseguito dai carabinieri della Compagnia retta dal maggiore Rocco Papaleo. E poi: Giancarlo Fuscaldo, presidente del Consiglio comunale; Domenico Cerrelli, vicesindaco di Casabona; Angelo Donnici, primo cittadino di Mandatoriccio insieme al vice sindaco Filippo Mazza e infine, Giovambattista Benincasa, ex sindaco di San Giovanni in Fiore.

Al centro dell'inchiesta, riferiscono i carabinieri del Ros, le attività criminali della cosca Farao-Marincola, una delle più potenti della Calabria con ramificazioni anche nel Nord e Centro Italia (in particolare Emilia Romagna, Veneto, Lazio, Lombardia) e in Germania. Sequestrati bene per una cifra superiore ai 50 milioni di euro.

Le accuse rivolte ai 169 indagati, tutti ammanettati nel cuore della notte tra lunedì 8 e martedì 9 gennaio in mezza Italia e in Germania, sono associazione mafiosa, estorsione, peculato, turbata libertà degli incanti, corruzione e danneggiamento, reati tutti aggravati dal metodo mafioso.

Milan, Gattuso indica la via: "Farò di tutto, servono i risultati…"
A 30 anni non avevo nessuna voglia di fare l'allenatore, poi mi è scattata a 33-34, quando ho avuto il problema agli occhi. Così Gennaro "Ringhio" Gattuso in un'intervista all'Ansa alla vigilia dei suoi 40 anni , che compirà domani, 9 gennaio.

IL SEGRETO/ Anticipazioni 6 gennaio: Matias e Beatriz, fine di un amore?
Beatriz viene eletta reginetta di bellezza, mentre Onésimo e Dolores vincono il titolo di coppia di danzatori migliori del paese. Dopo aver spaventato tutti, Lucia si risveglia e cerca come prima persona Hernando scatenando la gelosia di Camila .

Dal Belgio (ore 6): Corentin Fiore va al Palermo
Quello di difensore centrale è il ruolo nel quale dò il meglio, ma se l'allenatore mi dirà di giocare da esterno io lo farò senza alcun problema.

Stando agli accertamenti, sarebbero state documentate infiltrazioni mafiose in diversi ambiti, economici e imprenditoriali, con una gestione d'affari per milioni di euro. Si tratta di patrimoni, viene sottolineato dagli investigatori, accumulati illecitamente nel corso degli anni.

Scoperta, inoltre, una "fitta rete di connivenze" da parte di amministratori pubblici, tra cui appunto Parrilla.

Secondo l'accusa, gli emissari della cosca Farao-Marincola erano anche divenuti i referenti dei ristoratori per la composizione di eventuali controversie che si venivano a creare.