Germania: ok accordo di grande coalizione tra Merkel e Schulz

Germania: ok accordo di grande coalizione tra Merkel e Schulz

L'accordo arriverebbe al termine di una maratona negoziale di oltre 24 ore: i primi delegati che hanno preso parte ai colloqui avevano infatti raggiunto la sede del partito socialdemocratico a Berlino alle 8 di ieri, ricorda l'agenzia, e gli stessi leader Merkel, Seehofer e Schulz avevano iniziato i colloqui alle 9:30.

In cambio, i socialdemocratici avrebbero accettato un compromesso sulla questione dei migranti, ovvero un tetto di 200mila ingressi l'anno per i nuovi rifugiati.

La Merkel ha quindi assicurato che "la Germania troverà le soluzioni con la Francia per raggiungere l'obiettivo". Non solo, sul fronte immigrazione la spunta ancora lei con i negoziatori che hanno concordato una forte limitazione al ricongiungimento famigliare dei migranti, con un massimo di mille persone al mese che possono beneficiare di questo regime. Si tratta di una misura più vicina alle posizioni conservatrici rispetto a quelle dei socialdemocratici.

Nella lunga nottata di trattative è stato anche sciolto il nodo relativo alle tasse. In sostanza, sarebbe passato il ritorno al sistema per cui i contributi verranno pagati in modo uguale dal lavoratore e dal datore di lavoro. Dall'altro canto, però, l'Unione l'ha spuntata sul fatto di non aumentare l'aliquota massima di imposta, come invece chiedeva l'Spd. La moneta unica si rafforza anche nei confronti del franco.

Ho "lavorato in uno spirito di fiducia per poter dare al Paese un governo stabile", ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel in conferenza stampa a Berlino.

Torna il presepe vivente di Iolo
Domani, sabato 6 gennaio , dalle 18 si terrà la messa in scena del Presepe Vivente del gruppo scout Agesci Montesilvano 2. In quelli di San Giuseppe, Giacomo Sciamanna , 20 anni, di Assisi, studente nella Facoltà di Teologia.

Michele Santoro: "Abolire il canone Rai? Un'idea allucinante"
Quest'anno Michele Santoro torna ai suoi primi, e forse unici amori giornalistici, l'attualità , la politica, l'economia. Non abbiamo un nostro motore di ricerca, non abbiamo una nostra piattaforma di e-commerce.

Il Game Boy torna in estate e in versione Ultra
La console sarà compatibile con tutti i giochi usciti Game Boy e Game Boy Color, mentre le cartucce GBA non saranno supportate. Chiaramente la retroilluminazione può essere spenta per accedere all'esperienza di gioco originale.

Positivo il commento di Martin Shulz (Spd) che ha dichiarato: "Sapevamo che avremmo dovuto scendere a compromessi" ma "abbiamo raggiunto risultati eccellenti".

La cancelliera tedesca Angela Merkel (a sinistra) con il leader del SPD Martin Schulz.

"Il mondo non aspetta, abbiamo bisogno di un nuovo inizio per l'Europa". Un accordo così dettagliato da sembrare un vero e proprio programma di Goveno, ma il testo dell'accordo è deludente e molto generico proprio per quanto riguarda l'Europa, anche se le cancellerie del Vecchio Continente sembrano tutte entusiaste per la coalizione.

Questo articolo ha ricevuto commenti!