Maroni a capo delle larghe intese divide Berlusconi e Salvini

Maroni a capo delle larghe intese divide Berlusconi e Salvini

"Lo escludo nella maniera più assoluta: se ha questi motivi personali, queste ragioni famigliari che lo hanno spinto a scegliere di non candidarsi è impensabile che si possano ipotizzare per lui dei ruoli politici e tantomeno nel governo futuro", dice Berlusconi alla domanda su un eventuale ruolo di Roberto Maroni in un prossimo governo.

Champions, Buffon e Chiellini nella squadra dell'anno Uefa
Ci sono appena due giocatori italiani e giocano entrambi nella Juventus: si tratta di Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini . I lettori di Uefa .com come tutti gli anni hanno votato gli 11 calciatori che compongono la squadra dell'anno 2017 .

Sidney, Camila Giorgi supera la Radwanska e vola in semifinale
Fabio Fognini conquista le semifinali del Sydney International , mentre Paolo Lorenzi non supera i quarti del torneo su cemento da 469mila dollari di montepremi.

Apple ridurrà la produzione di iPhone X a causa della bassa domanda
Come detto ad inizio articolo, l'iPhone X sarebbe lo smartphone più venduto a novembre 2017 anche in Gran Bretagna . Anche Windows perde trazione con una quota dell'1,9% contro il 4% dello scorso anno.

"Stiamo vagliando la proposta della Lega, Attilio Fontana da sindaco di Varese è stato un amministratore valido e apprezzato". Tra i due il rapporto è solido, fatto di confronti periodici, di stima e amicizia reciproca, e di un'intesa ostentata anche in pubblico, come quando il governatore lombardo in un'intervista al Corriere criticò la linea lepenista di Salvini, richiamando le origini nordiste e la centralità della coalizione con Forza Italia. Il collasso vero e proprio della nostra capitale è l'emblema di quello che succederebbe se governassero in Italia. Sulla stessa linea il segretario della Lega, Matteo Salvini: "Se lasci il tuo incarico in Regione Lombardia, che vale molto di più di tanti ministeri, evidentemente in politica non puoi più fare altro", ha detto ai microfoni di Radio 24. E rispondendo all'ipotesi dei dubbi di Berlusconi sulla scelta di Fontana, il leader del Carroccio ha detto: "Mi sembra che ho l'abbia incontrato o lo stia incontrando oggi". "Con la coalizione di centrodestra puntiamo non dico al 50 ma al 45%". Berlusconi stesso lo ha escluso. Berlusconi ha anche osservato che, in special modo sull'occupazione giovanile, "si tratta di lavoro a termine". È una semplice constatazione tecnica, non un giudizio politico. Salvini lo ha indicato, noi abbiamo chiesto di fare dei sondaggi che hanno dato esito positivo per il nome indicato dalla Lega. "I Cinque Stelle non hanno alcuna esperienza né competenza, la gran parte di loro non sa cosa significhi lavorare, ma neppure cosa significa governare" conclude. E comunque il problema non si porrà. "Avremo la maggioranza noi". Ma io non l'ho candidato e non voglio che su questa cosa vengano fatte delle strumentalizzazioni. Lo afferma Mario Mantovani, consigliere di Forza Italia in Regione Lombardia.