Consip: pm chiede proroga indagini per Lotti, T.Renzi e Del Sette

Consip: pm chiede proroga indagini per Lotti, T.Renzi e Del Sette

In questo modo la complessa vicenda potrebbe non definirsi prima delle elezioni del 4 marzo. La Procura di Roma ha chiesto al gip Gaspare Sturzo di prorogare di ulteriori sei mesi le indagini aperte nei confronti di altre undici persone, in relazione ai vari filoni di inchiesta sulla vicenda Consip. La procura di Roma ha chiesto la proroga delle indagini nei confronti di Luca Lotti.

La richiesta di allungare le indagini non è stata fatta solo per l'attuale ministro dello Sport. Sulla richiesta di proroga il gip deve pronunciarsi nei prossimi giorni.

Paesi caraibici condannano l'insulto di Trump ad Haiti
"Voglio un sistema di immigrazione basato sul merito e persone che contribuiscano a migliorare il nostro Paese", ha concluso Trump .

Nadia Toffa tornerà in TV a febbraio: "Non ho paura di morire"
A tutti i fan che aspettano il suo ritorno Nadia annuncia: "Torno in diretta a Le Iene dall'11 febbraio". Con Santiago ci siamo fatti il regalo più bello della nostra vita .

Agrigento, 6 arresti per spaccio di hashish: 4 chili di droga sequestrata
Un'altra parte della "roba" era invece nascosta - ha ricostruito il comando provinciale dell'Arma - in un sacchetto della spesa che la banda aveva con sé al momento del controllo su strada.

E' un elenco di 12 nomi eccellenti quello compilato dagli inquirenti della Procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta Consip e per cui si sollecitano altri 6 mesi di accertamenti. L'iscrizione di Lotti fu fatta alla luce delle dichiarazioni fatte dall'ex ad di Consip, Luigi Marroni. Marroni aveva tirato in ballo Lotti affermando di essere stato informato anche da lui dell'esistenza di un'inchiesta sui vertici della Consip, oltre che dal presidente si Pubbliacqua, società partecipata del Comune di Firenze, Filippo Vannoni e dall'ex presidente di Consip, Luigi Ferrara. Su questo fronte, i magistrati hanno ancora in piedi una serie di attività istruttorie "volte a ricostruire la catena di comunicazione all'interno della struttura gerarchica dell'Arma, così come i contatti tra le persone che legittimamente erano a conoscenza dell'indagine e gli indagati". L'ordinanza è stata notificata ai dodici interessati: il Ministro dlelo Sport Luca Lotti; Tiziano Renzi, padre dell'ex Presidente del Consiglio; ai generali dei Carabinieri Tuttlio Del Sette ed Emanuele Saltalamacchia; all'ex parlamentare Italo Bocchino; agli imprenditori Carlo Russo e Alfredo Romeo; all'amministratore delegato di Grandi Stazioni Silvio Gizzi; al presidente di Publiacqua Filippo Vannoni; all'ex manager Consip Domenico Casalino; a Luigi Ferrara e a Francesco Licci.