Kaz Hirai non sarà più il Presidente di Sony

Kaz Hirai non sarà più il Presidente di Sony

Nel mondo dei videogame, i cambiamenti epocali sono quasi unicamente rappresentati dall'avvicendarsi delle varie generazioni di console.

Kaz Hirai ha annunciato di aver intenzione di lasciare il posto di presidente e CEO di Sony Corporation. L'attuale Presidente e CEO di Sony è uno dei personaggi maggiormente iconici del panorama videoludico mondiale, tanto da diventare il soggetto preferito dei meme parodistici più diffusi nel web, soprattutto se inneggianti alla console war.

Daimler, ricavi e utile in aumento nel 2017
Entro il 2022 Ferrari prevede di raggiungere un Ebitda adjusted di 2 miliardi, con un free cash flow industriale a 1,2 miliardi. Le consegne totali della Ferrari nel 2017 sono state 8.398, 384 in più dell'anno precedente (+4,8%).

Bologna, Verdi fuori un mese per lesione al bicipite femorale
Lesione al bicipite femorale della coscia sinistra per Simone Verdi . "I tempi di recupero previsti sono di circa 30 giorni". L'attaccante si era infortunato dopo solo tre minuti di gioco al San Paolo contro il Napoli .

Strage di migranti tra Libia e Sicilia
L'Oim , inoltre, precisa che sulla rotta mediterranea centrale, quella che dalla Libia porta all'Italia , le morti sono state 218. La cifra di 246 migranti deceduti rende il gennaio 2018 "il secondo più mortale nel Mediterraneo dal giugno 2017", nota l'Oim .

Si tratta di un cambio di vitale importanza in casa Sony: Kaz Hirai è stato fondamentale per la compagnia riportando in auge il colosso dopo anni di crisi grazie agli importanti risultati conseguiti con il brand PlayStation. L'ex direttore finanziario del gruppo - il 58enne Kenichiro Yoshida rimpiazzerà Kazuo Hirai. Mr. Yoshida combina una mentalità profondamente strategica ad una determinazione inarrestabile per raggiungere obiettivi definiti, ed ha la capacità di assumere un punto di vista globale. Credo che abbia la necessaria esperienza e prospettiva, oltre alle ottime doti di leadership richieste per gestire la vasta gamma di attività di Sony, e in quanto tale è la persona ideale per guidare la società verso il futuro.