Primo caso di biotestamento: malata di Sla dice basta alla ventilazione

Primo caso di biotestamento: malata di Sla dice basta alla ventilazione

Ha combattuto per cinque anni la sua battaglia contro la Sla, poi ha scelto di dire basta e di staccare la spina. E' stata lei dunque la prima in Italia a dare il consenso ai medici per la sospensione della ventilazione meccanica e per il conseguente inizio della sedazione palliativa profonda.

Patrizia Cocco, 49 anni, era affetta da Sla (sclerosi laterale amiotrofica) dal 2012 ed è morta nella sua casa di Nuoro dopo aver manifestato per quattro volte davanti a un team di medici e testimoni le sue volontà a rinunciare alla ventilazione meccanica che la teneva in vita. Il suo legale si era rivolto al giudice tutelare di Nuoro per ottenere l'autorizzazione per l'assistenza medica, ma l'approvazione della legge sul biotestamento ha reso inutile l'attesa della decisione del tribunale.

"La legge, che tutela il diritto alla salute, alla dignità e all'autodeterminazione, Patrizia Cocco la aspettava da anni, da quando sentiva di essere imprigionata nella malattia dentro la quale sopravviveva a una vita che lei in quelle condizioni non voleva più vivere", ha raccontato all'ansa l'avvocato di Patrizia.

Patrizia era diventata prigioniera di un corpo ormai estraneo e non poteva accettarlo, lei che la vita l'aveva presa a morsi fino a sei anni prima, quando viaggiava, usciva con le amiche, si prendeva cura di Bach, il suo barboncino bianco, guardava film romantici e si appassionava alle cause civili. Ma la nuova legge le ha evitato il ricorso ai giudici.

Ardizzone: "Citerò in giudizio Massimo Giletti"
Domenica 4 febbraio è andata in onda la nuova puntata con un Giletti tornato perfettamente in salute, ma tradito dall'emozione. Al posto della diretta di 'Non è l'Arena' la rete ha mandato un blocco registrato della stessa trasmissione.

Wall Street a picco, il Dow Jones perde il 4,62%
Il patron di Facebook, Mark Zuckerberg si piazzato al secondo posto, con perdite per 3,6 miliardi. Il DJ ha anche ceduto il 5,66% il 14 aprile 2000 in reazione allo scoppio della bolla di internet.

Berlusconi: "Il modulo del Milan non mi piace"
Questo dovrebbe essere tenuto in conto anche dal nostro Rino Gattuso , che invece insiste col modulo a una punta". Anche se io - ha sorriso - ho sempre parlato in piedi".

Se ne è andata così, con il sorriso, sabato, stringendo la mano di sua mamma e dei suoi cari, come riporta il quotidiano L'Unione Sarda.

E' il primo caso in Italia da quando la legge sul biotestamento é stata approvata. In questo modo, è stato permesso a Patrizia di fare la sua scelta.

Patrizia non sa di aver conquistato, suo malgrado, un primato: è la prima italiana ad aver sfruttato l'entrata in vigore della legge che dà legittimità alle "disposizioni anticipate di trattamento" e riconosce a "ogni persona capace di agire" il diritto di rifiutare qualsiasi trattamento sanitario indicato dal medico.