Wall Street a picco, il Dow Jones perde il 4,62%

Wall Street a picco, il Dow Jones perde il 4,62%

Il patron di Facebook, Mark Zuckerberg si piazzato al secondo posto, con perdite per 3,6 miliardi.

Il prezzo del petrolio è sceso sotto i 64 dollari al barile. Il Nasdaq ha terminato in flessione del 3,78% a 6.967,53 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno il 4,10% a 2.648,54 punti. Milano ha segnato in avvio un -3,6%. "Ho la forte sensazione che quest'ondata di vendite si intensificheraà perché gli 'orsi stanno sentendo l'odore del sangue sulla strada'". "I mercati finanziari sono più forti di quanto non fossero prima della crisi". "Intendiamo mantenerlo tale", ha detto Powell nel suo discorso di insediamento, trasmesso sul sito della Fed.

Come mai si è innescata questa dinamica? "Con le nostre decisioni sosterremo l'occupazione, la crescita e la stabilità dei prezzi". Anche le Borse asiatiche hanno subito un tonfo, con Tokyo in ribasso del 4,7%. Poi l'effetto arriva nel Vecchio Continente: in apertura l'indice paneuropeo Dj Stoxx 600 cede il 2,8%, il peggior inizio di seduta dal giugno del 2016.

Il "flash crash" deriva probabilmente dal ricorso a software automatici che tendono a compiere operazioni in margini di decimi di secondi.

Milano, Boldrini e il fotomontaggio choc su Facebook: "Io non ho paura"
Secondo quanto riferito dagli agenti si tratta di un 58enne della provincia di Cosenza: è in corsa una perquisizione nella sua abitazione .

Super Bowl, la sorpresa si chiama Eagles
E a una domanda sul suo eventuale ritiro, ha risposto: "Non vedo perché non dovrei tornare". Gli Eagles sono perciò i campioni 2018 del #Super Bowl con una vittoria di 41 a 33.

La Ternana cade a Cesena, debutto amaro per Mariani
Il primo brivido arriva all'11° con la Ternana su un cross di Carretta , Angiulli prova la volèe, ma Fulignati gli nega il gol. Il Cesena reagisce subito, guidato dallo scatenato Laribi, che colpisce il palo interno con un missile da lontano.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

28 ottobre 1929: giovedi' nero, l'indice scende del 13%. Ma in generale Wall Street non andava così male dall'agosto del 2011, tempi di crisi. Il DJ ha anche ceduto il 5,66% il 14 aprile 2000 in reazione allo scoppio della bolla di internet.

Donald Trump parla per 40 minuti in Ohio di economia ma nessun accenno al crollo di Wall Street: il panico sui mercati arriva quasi in coincidenza dell'intervento del presidente americano allo stabilimento di Sheffer Corporation.