Facebook testa un nuovo pulsante simile al Non mi piace: ecco Downvote

Facebook testa un nuovo pulsante simile al Non mi piace: ecco Downvote

Non sarà un dislike ma poco manca.

Inizialmente nato come pagina web di aggregazione per universitari americani (da cui il nome Facebook, per rievocare i tanto odiati libri universitari), come mai nel tempo ha avuto un enorme aumento di iscritti?

E' diventato così famoso anche perché per un utente recentemente iscrittosi è bello trovare sempre più nuovi elementi nella propria bacheca pubblicati dai nostri amici o dalle pagine di nostro interesse nel quale abbiamo messo il "mi piace", seguire persone famose come attori, politici e condividere il loro schema di pensiero...

Il Downvote è un meccanismo similare a quello che appare su Reddit.

Altro che Italia: Conte non molla il Chelsea
Soprattutto dopo la disfatta di Watford l'esonero parevainevitabile ma il tecnico chiarisce che "non ci ho pensato perun solo momento di andarmene.

Joaquin Phoenix sarà il prossimo Joker?
Il Joker di Phillips non influenzerà minimamente nell'universo cinematografico della DC. Questa volta con un film tutto suo, e con un volto totalmente nuovo.

Rimborsopoli e parlamentarie, doppia grana per Di Maio
Ma tutti i parlamentari dei partiti hanno voluto tenersi il mega-stipendio e quindi noi (e solo noi) facciamo le restituzioni . Ma i soggetti cambiano, diventano loro i protagonisti, e torna di moda il 'consiglio dei probiviri' .

Dopo la ricondivisione sarà possibile anche modificare il post - ridimensionandolo, riposizionandolo o ruotandolo - e si potranno impostare due stili diversi di visualizzazione. C'è da precisare che il post rimane visibile ad altri utenti.

A Londra nel corso del Communities Summit Europeo, alla presenza di Chris Cox (numero tre della compagnia di Menlo Park) sono stati annunciati investimenti fino a 10 milioni di dollari per le persone che creano o gestiscono comunità che aggregano utenti su un tema significativo. Realtà da non sottovalutare: nel mondo oltre 1 miliardo di persone utilizzano i Gruppi Facebook ogni mese a livello globale.

Ad esempio in Gran Bretagna ci sono i Blind Veterans Uk, organizzazione che dà sostegno pratico ed emotivo ai veterani non vedenti e alle loro famiglie.

Facebook raddoppia la squadra di ingegneri della sede londinese, team dedicato alla sicurezza e all'integrità della piattaforma, tema di grande attualità. Lavoreranno per individuare e bloccare gli account fake, per ridurre le molestie e le truffe costruendo strumenti più efficaci, per migliorare le modalità di segnalazione dei contenuti.