Inzaghi,Lazio un 2/o tempo inaccettabile

Inzaghi,Lazio un 2/o tempo inaccettabile

Col Milan il primo gol lo abbiamo preso di braccio, su quello di Bonaventura dovevamo fare meglio. "Non siamo stati fortunati negli episodi, ma niente scusanti". Al termine della gara - ai microfoni di Sky Sport - ha parlato il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi: "Ci dispiace perché dopo un primo tempo così non c'erano avvisaglie". "Dopo la sosta abbiamo giocato cinque partite". Giocare un secondo tempo così non porta punti a Napoli.

Calo fisico? Più che altro non siamo riusciti ad assorbire il gol subito da Callejon.

Cosa è successo nel secondo tempo? "Sarà motivo di riflessione, non ce lo possiamo permettere, sopratutto con il Napoli". "Cutrone è partito molto bene, un attaccate d'area di rigore, ha un futuro roseo sperando che sia un giocatore importante per la Nazionale in futuro". Sa cosa deve fare. "Abbiamo fatto 6 mesi incredibili e così dobbiamo continuare".

Spal-Milan, Lucas Biglia: "Niente paragoni con Pirlo. Gattuso? Abbiamo maggiore fiducia"
In squadra c'è qualità e con la fiducia la stiamo tirando fuori. "Facciamo tutto al 100% e i risultati stanno arrivando". Sono un giocatore di equilibrio, vorrei crescere, ma devo conoscere i miei limiti.

Prossimo turno Serie B, nel big match l'Empoli ospita il Parma
Di Paolo di Avezzano, che ha già diretto il Bari nel confronto vinto sul Perugia al Curi per 3-1 lo scorso 16 dicembre. Brutto momento per il Bari: il suo 2018 è iniziato esattamente come era finito l'anno precedente, ovvero male.

Rugby in tv: fra poco Irlanda-Italia e Inghilterra-Galles. Domani Scozia-Francia
Confermata invece la linea arretrata che ha ben figurato nello scorso turno all'Olimpico contro l'Inghilterra. Le partite sono visibili anche in live streaming su DPLAY .

Si dà poco credito alla Lazio a Napoli? "Felipe sa quello che dovrà fare, sa che in questi due anni e mezzo l'ho sempre fatto giocare e l'ho tutelato". Che però conta di recuperare il fantasista al più presto: " Contro il Genoa non è entrato con lo spirito giusto, ma non è colpa sua se abbiamo perso: la responsabilità è di tutti, me compreso. C'è da analizzare un secondo tempo inaccettabile.

Dopo un discreto primo tempo, la Lazio non ha potuto nulla contro il Napoli nella seconda frazione ed è stata travolta dai partenopei per 4-1. Primo tempo la Lazio era una squadra, dovevamo raddoppiare. Con un secondo tempo di rara bellezza, i partenopei ribaltano la Lazio e fanno sognare il pubblico del San Paolo con la miglior interpretazione di questo scorcio di 2018. Nei primi 45 minuti siamo stati squadra: ottimo pressing, raddoppi per bloccare il Napoli. Testa alta e ripartire già da subito. Normale che quando si perda una partita, ci siano un po' di malumori. Anche all'andata abbiamo fatto un'ottima partita fino a un certo punto, poi abbiamo perso. Nel primo tempo si sono tutti aiutati nelle coperture.