Juventus, squadra a lavoro in vista del Tottenham: domani parla Allegri

Juventus, squadra a lavoro in vista del Tottenham: domani parla Allegri

Il veterano bianconero è stato fermato da un problema al polpaccio che lo costringerà a saltare la sfida con gli inglesi: "Barzagli ha effettuato un lavoro differenziato per un risentimento al polpaccio della gamba destra, riferibile, secondo gli esami strumentali effettuati nella mattinata odierna presso il J Medical, alla presenza di un edema al muscolo soleo", è il comunicato ufficiale diffuso dalla Vecchia Signora. Per la Juventus non è una novità il fischietto tedesco classe 1975, visto che l'ultimo precedente è molto fresco e porta dritti alla finale di Champions League del 3 giugno 2017 al Millenium Stadium di Cardiff contro il Real Madrid. Non è infatti prevista nessuna trasmissione in chiaro su Canale 5 [VIDEO].

Lontano la bellezza di 20 punti dal City primo della classe, in Premier League il Tottenham è in corsa per un piazzamento Champions e arriva dalla vittoria sull'Arsenal per 1-0 firmata dal solito Harry Kane attuale leader della Scarpa d'Oro 2018. La difesa sarà ancora a quattro, mentre a metà campo con Khedira e Pjanic ci sarà uno tra Marchisio, che da mesi non gioca due partite di fila, Sturaro e Bentancur, che sembra avere delle chance. Davanti, accanto ai confermatissimi Mandzukic e Higuain, dovrebbe trovare posto Douglas Costa, particolarmente pimpante nello spezzone di gara giocato a Firenze, con la carta Bernardeschi da giocare eventualmente in corso d'opera.

Madre e figlia morte in casa, ipotesi omicidio
Madre e figlia, di 85 e 57 anni, sono state trovate prive di vita nel pomeriggio presso un'abitazione di Ornago, nel Monzese. Secondo le prime rivelazioni, le donne non sembrerebbero riportare evidenti segni di violenza sul corpo.

Sassuolo, Iachini: "Dimentichiamo la Juve e voltiamo pagina. Il Cagliari."
Di contro, i rossoblu di Diego Lopez arrivano all'appuntamento dopo la vittoria interna nello scontro direttore contro la Spal . SASSUOLO: Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi , Babacar , Politano .

Lazio, Parolo: "Facciamo mea culpa, 45' non bastano. Serve equilibrio"
Fino a maggio lotteremo per la Champions e ben vengano queste sconfitte se servono per ritrovare la cattiveria giusta. Giochiamo ogni tre giorni, giovedì è fondamentale e dobbiamo ricaricarci bene per un ciclo di partite importanti.

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dembele, Dier; Son, Eriksen, Alli; Kane. Per la seconda volta agli ottavi Champions (superando il Milan nel precedente della stagione 2010/11), il Tottenham vanta invece un bilancio più che positivo nei doppi confronti contro squadre italiane, essendosi qualificata 4 volte su 5.