Bollette telefoniche, la Guardia di Finanza ispeziona le sedi degli operatori telefonici

Bollette telefoniche, la Guardia di Finanza ispeziona le sedi degli operatori telefonici

Il Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza, su richiesta dell'Autorità garante concorrenza e mercato, ha comunicato di aver avviato un'attività ispettiva presso i principali operatori di telefonia fissa e mobile ed anche presso la Assotelecomunicazioni di Roma. Dopo gli esposti delle associazioni dei consumatori, il Garante vuole accertare se le varie società in campo abbiano sottoscritto accordi nell'ombra sulla fatturazione delle bollette, che ridiventerà mensile, e sugli aumenti tariffari.

Sotto la lente dell'Agcm, (l'Autorità di Piazza Verdi è competente per la tutela dei consumatori), la verifica di eventuali intese restrittive della concorrenza nello sfibrante caso della fatturazione a 28 giorni, che a partire dal prossimo mese di aprile tornerà a 30 giorni per tutte le offerte (fisso e mobile), secondo quanto previsto dal decreto fiscale di fine anno e in linea con la delibera Agcom in vigore dal 23 giugno. "Una legge approvata dal Parlamento obbliga le società a tornare alla fatturazione mensile e le compagnie stanno inviando agli utenti una comunicazione che punta a strumentalizzare la novità legislativa allo scopo di coprire, per la seconda volta, l'aumento delle tariffe", si legge nel comunicato.

Svelati nuovi modi di montare, giocare e scoprire con Nintendo Labo
L'annuncio di Labo è stato decisamente inaspettato, visto l'originalità della nuova esperienza made in Nintendo . Come certamente ricorderete, Nintendo ha annunciato recentemente Nintendo Labo per Swtich .

Federica Brignone, gioia di bronzo: dalla depressione alla medaglia olimpica
Al maschile, otto anni dopo l'argento di Vancouver, arriva la medaglia d'oro per Aksel Lund Svindal nella discesa olimpica. Federica Brignone incanta tutti e vince un stupenda medaglia di bronzo nella gara di Slalom gigante a Pyeongchang! .

X Factor, un "sogno" che si chiama Maria De Filippi
Poi è una produttrice che rende la macchina perfetta, la Oprah Winfrey italiana". " È la nostra Oprah Winfrey ". "Ma non tornerà. Il processo comincia con l'edizione in corso: "è lì che cominciamo a ragionare con Sky sull'assetto dell'anno successivo".

Una decisione parallela che ha fatto sospettare al Codacons "che possa configurarsi un cartello tra società per ridurre la concorrenza a tutto danno dei clienti. Per questo motivo, il Codacons ha presentato un esposto all'Antitrust", scrive l'associazione consumatori, seguita da Altroconsumo, che ha denunciato il caso all'Antitrust e ha chiesto di bloccare gli aumenti. Anche se WIndTre non ha annunciato aumenti tariffari il 24 gennaio, in quella stessa data ha lasciato intendere che ne farà a ottobre.

I controlli sono stati richiesti dal garante dei consumatori. Per questi rimborsi si dovrà attendere perché "il carattere indeterminato della somma da corrispondere agli utenti appare in grado di incidere sugli equilibri finanziario-contabili".